Gestore privilegi

Soluzioni di gestione degli accessi privilegiati (PAM): Gestione centralizzata dei diritti di accesso semplice e sicura

La nostra soluzione Privileged Access Management (PAM) consente criteri di sicurezza più rigidi per tutti i dispositivi e flussi di lavoro semplificati.

Funzionalità di gestione dei privilegi

Gestore privilegi rende praticabili le politiche zero trust senza compromettere l'impresa.

Gli esperti stimano che il 90 percento di tutte le vulnerabilità di Windows potrebbe essere reso impossibile da sfruttare eliminando i diritti di amministratore non necessari. Ora, con le nostre soluzioni PAM puoi consentire il self-service dell'utente finale senza compromettere la sicurezza.

La sicurezza Zero Trust è il modo più completo per proteggere la tua azienda. Ma spesso può lasciare utenti meno privilegiati senza l'accesso di cui hanno bisogno e appesantire il tuo team IT con lavoro aggiuntivo. Ora c'è un modo per fornire agli utenti diritti di amministratore temporanei e sicuri per eseguire solo le attività specifiche che desideri consentire.

Fai il salto verso un ambiente di sicurezza zero trust. Con i nostri strumenti di gestione degli accessi privilegiati, puoi facilmente concedere diritti di amministratore temporanei e migliorare la sicurezza per l'intera azienda. Inoltre, puoi ottenere rapporti sul numero di amministratori locali presenti su ciascun computer endpoint.

Ci sono molti vantaggi che derivano dalle nostre soluzioni PAM. Ecco i principali:

Aumenta la sicurezza

Rimuovendo eventuali autorizzazioni in eccesso, Privilege Manager impedisce agli utenti di mettersi nei guai installando software non approvato o facendo clic su qualcosa che non dovrebbero.

Evitare queste insidie ti fa risparmiare tempo, denaro e mal di testa. Ancora più motivi per cui la tua azienda ha bisogno di strumenti di Privileged Access Management per creare un ambiente zero trust.

Migliora la produttività degli utenti

Non dovendo attendere che una semplice attività venga autorizzata da un Service Desk, gli utenti non devono più attendere e possono continuare a lavorare sull'attività in questione. Questo è solo un altro modo in cui i nostri servizi PAM migliorano in definitiva la produttività degli utenti. 

Ridurre i biglietti del Service Desk

I servizi di Privileged Access Management riducono la necessità di un service desk. La maggior parte degli utenti non dovrà più inviare un ticket al service desk quando gli viene concesso l'accesso in sicurezza, solo per le attività consentite.

Distribuisci l'attrezzatura più velocemente

Con profili utente predefiniti, possono essere applicati alle macchine in tutta l'azienda. Le nostre soluzioni PAM riducono l'onere di crearle una ad una e di applicare ogni profilo individualmente.

Scopri i principali motivi per ottenere Privilege Manager

I migliori rapporti sui software PAM utilizzati: 

Codici di attivazione: Il nostro software PAM ti consente di sapere esattamente chi ha utilizzato le credenziali dell'utente amministratore temporaneo per l'autenticazione, su quale macchina e per quale scopo. 

Password salvate: Recupera le password dell'amministratore dai dispositivi locali con i nostri strumenti di gestione delle password privilegiate.

Computer: Scopri rapidamente quanti account amministratore, utenti, gruppi di utenti e membri si trovano su una macchina locale nella tua azienda con i nostri servizi di gestione degli accessi privilegiati.

Regole: Visualizza facilmente tutte le regole dei criteri che sono state create su una macchina locale 

Gestione degli accessi privilegiati Tutto in un unico posto

Con Privilege Manager, puoi gestire gli ID utente locali ei gruppi dei dispositivi Windows in modo efficiente e centralizzato, anche come self-service per l'utente finale.  

È possibile configurare ID utente e gruppi in base alla struttura dell'Active Directory esistente. Ad esempio, puoi configurare l'ID specifico del dominio e le regole di gruppo a livello di dominio, specificarle ulteriormente a livello di unità organizzative e andare ancora più in profondità a livello di dispositivo. Puoi anche creare e gestire nuovi ID e gruppi.  

Privilege Manager supporta ID utente e gruppi noti, il che significa che è facile gestirli anche se i sistemi operativi dei dispositivi utilizzano lingue diverse. 

Privileged Access Management fornisce agli utenti diritti temporanei

Con Privilege Manager, non è necessario concedere agli utenti diritti di amministratore permanenti affinché eseguano operazioni a livello di amministratore nell'ambiente del dispositivo dell'organizzazione. Il nostro software Privileged Access Management migliora sia la sicurezza informatica della tua organizzazione che le competenze lavorative dei tuoi specialisti.

Centralizza i tuoi strumenti di gestione dell'accesso ai privilegi

Con Privilege Manager, puoi gestire gli ID utente locali ei gruppi dei dispositivi Windows in modo efficiente e centralizzato, anche come self-service per l'utente finale. 

È possibile configurare ID utente e gruppi in base alla struttura dell'Active Directory esistente. Ad esempio, puoi configurare l'ID specifico del dominio e le regole di gruppo a livello di dominio, specificarle ulteriormente a livello di unità organizzative e andare ancora più in profondità a livello di dispositivo. Puoi anche creare e gestire nuovi ID e gruppi. 

Privilege Manager supporta ID utente e gruppi noti, il che significa che è facile gestirli anche se i sistemi operativi dei dispositivi utilizzano lingue diverse. 

1 Diritti non sufficienti? 

L'utente sta tentando di eseguire un'operazione che richiede diritti di accesso più ampi e Windows richiede un ID amministratore. 

2 Funzionamento self-service con Gestore privilegi

Con Privilege Manager, l'utente può eseguire l'operazione che richiede i diritti di amministratore in modalità self-service. 

3 Basta un clic 

L'utente digita il motivo necessario per eseguire l'operazione e fa clic su "Sì" nella finestra di dialogo di Windows. 

4 Operazione eseguita! 

L'utente può eseguire l'operazione, grazie a Privilege Manager, e il lavoro può continuare senza interruzioni. 

Anche se un'operazione richiede diritti di amministratore, l'utente finale può eseguire l'operazione in modo indipendente, senza alcun aiuto da parte del supporto IT. 

Al termine del periodo di tempo impostato o all'esecuzione dell'operazione, i diritti di gestione degli accessi privilegiati tornano al loro livello normale. 

Eventuali password e informazioni riservate rimangono sempre al sicuro. 

In che modo Privilege Manager avvantaggia un'organizzazione?

Maggiore sicurezza delle informazioni con la gestione degli accessi privilegiati 

Migliora il tuo livello di sicurezza informatica limitando i rischi di malware e operazioni non corrette con la gestione centralizzata dei diritti di accesso. Riduci la minaccia alle risorse critiche della tua azienda e mantieni il controllo della privacy.

Meno pressione sul supporto IT

Gli utenti possono, ove richiesto, eseguire in modo indipendente operazioni a livello di amministratore, senza la necessità di gravare sull'attività del supporto IT. Gli specialisti del supporto IT possono concentrarsi su operazioni più impegnative.

Privilege Manager può segnalare sui motivi per cui gli utenti hanno avuto bisogno dei diritti più ampi. Senza Privilege Manager, è impossibile monitorare e segnalare i motivi.

Efficienza nel lavoro di informazione 

Il tuo lavoro è più efficiente quando puoi installare applicazioni e driver in modalità self-service, senza alcun aiuto da parte del supporto IT. 

Con Privilege Manager, lo è senza sforzo e veloce per eseguire operazioni che richiedono diritti di amministratore. Lavora senza interruzioni e lascia che la nostra soluzione software PAM si occupi del servizio di gestione degli accessi privilegiati in background. 

Gestore privilegi non richiede l'accesso a Internet per funzionare, il che significa che puoi eseguire operazioni di amministrazione anche quando sei in viaggio. 

Vari modi per eseguire operazioni a livello di amministratore 

Grazie a Privilege Manager, l'amministratore ha diverse opzioni per la configurazione degli ID utente e dei gruppi. L'amministratore può offrire agli utenti diverse possibilità per eseguire operazioni a livello di amministratore. 

FAQ

Che tipo di infrastruttura fa Gestore privilegi richiedere?

Privilege Manager funziona in ambiente Microsoft su dispositivi Windows. Per i dispositivi nella propria Active Directory, puoi utilizzare le strutture di AD per allineare il tuo Privilege Manager e/o le regole zero-trust. Per altri dispositivi, elaboreremo regole specifiche del dispositivo. Per quanto riguarda la piattaforma, Privilege Manager richiede un server Microsoft e un software SQL Server Microsoft e la versione Express gratuita è sufficiente. 

Cosa richiede Privilege Manager dalle postazioni degli utenti?

Versioni del sistema operativo Windows supportate da Microsoft + NET Framework 4.x  

Privilege Manager funziona senza connessione a Internet?

È possibile utilizzare una chiave di attivazione offline, senza connessione alla rete interna dell'organizzazione. Tuttavia, un utente non può creare una chiave di attivazione offline e deve richiederla all'help desk, se ne ha bisogno quando è offline. Per eseguire nuove regole per i dispositivi, i dispositivi devono essere connessi alla rete interna dell'organizzazione. Puoi anche configurare Privilege Manager in modo che funzioni solo con la connessione a Internet.

È possibile limitare i diritti di accesso temporaneo al dispositivo dell'utente?

Sì.

Privilege Manager dispone di un'interfaccia di gestione che i clienti possono utilizzare a livello di applicazione?

C'è un'interfaccia di gestione, ma per ora il suo utilizzo è limitato alla richiesta della chiave di attivazione.

Puoi configurare un diritto di amministratore temporaneo per un ID dominio?

Si, puoi.

È possibile utilizzare Privilege Manager per gestire i dispositivi collegati ad Azure AD?

Sì, puoi, ma quando lo fai, puoi gestirli solo in base al dispositivo e non in gruppi. 

Privilege Manager mantiene un registro su ciò per cui sono stati utilizzati i diritti di amministratore?

Per motivi di protezione dei dati, queste informazioni non vengono registrate. La logica di funzionamento di Privilege Manager si basa sull'idea che quando un utente sa che il proprio uso dei diritti di amministratore è controllato, in un modo o nell'altro, la soglia di abuso è sufficientemente alta. Tuttavia, l'amministratore può controllare il registro quando i diritti di amministratore sono stati attivati per l'uso. 

Ottieni un preventivo.

Interessato ai nostri strumenti aziendali? Contattaci oggi per ottenere un preventivo personalizzato per la tua organizzazione.

Supporto

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Contatti

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Inviando questo modulo, comprendi che Recast Software può elaborare i tuoi dati come descritto nel Recast Software politica sulla riservatezza.

it_ITItalian