Reporting cloud: come configurare un server collegato

E per quanto riguarda i rapporti sul cloud? Cosa succede se il tuo provider cloud non dispone degli strumenti necessari per creare report da un database nel cloud? Queste erano le domande che mi sono venute in mente quando mi è stato chiesto: "Come posso ottenere un rapporto giornaliero su un'applicazione interna?" Sulla base delle mie discussioni con i professionisti IT alle conferenze e online nei forum, ecc., i rapporti sono ancora l'elemento numero uno di cui le persone hanno bisogno e desiderano. Non sfuggo a queste richieste di segnalazione come spesso mi chiedono i endpoint management software team per creare report interni.

Questo post sul blog ti mostrerà come ho impostato un link server SQL connessione su uno dei miei locali Server SQL. Questo è stato fatto in modo che potessi riferire sui risultati dal mio cloud-hosted server SQL Banca dati. Alla fine ho creato un Report di SQL Server Reporting Services (SSRS) che è stato inviato via email al nostro team.

Di cosa hai bisogno per iniziare questo processo? Avrai bisogno di un account e la password per connetterti al server SQL Banca dati. Avrai anche bisogno del nome DNS e del nome del database per il server SQL.

Poiché ogni provider di hosting è diverso, sei tu a creare un server SQL conto, ma una volta che lo fai, sei fuori per le gare.
Ora che hai l'account, la password, il nome DNS e il nome del database, puoi iniziare.

Reporting cloud: configurazione di un server collegato

Reporting cloud-SSMS

Usando SQL Server Management Studio (SSMS), accedi al tuo locale server SQL.

Se non hai SSMS installato, segui i passaggi elencati in questo post del blog, Dov'è SQL Server Management Studio (SSMS)?

Reporting cloud: nuovo server collegato

Espandere Oggetti server | Server collegati e quindi fare clic con il pulsante destro del mouse su Server collegati. Quindi fai clic su Nuovo server collegato...

Campo del server collegato al cloud reporting

Nel Server collegato campo, fornisci un nome descrittivo per il tuo cloud-hosted server SQL. Un nome amichevole dovrebbe essere breve e facile da ricordare.

All'interno del Fornitore casella a discesa del campo, selezionare SQL Server Native Client 11.0. Nel Fonte di dati campo inserire il nome DNS per il server SQL e il nome del database all'interno di Catalogare campo. Clicca sul Sicurezza nodo.

Nodo Cloud Reporting-Security

A questo punto, dal momento che userò a server SQL login per accedere al server, selezionerò il Essere realizzati utilizzando questo contesto di sicurezza pulsante di opzione. Successivamente, nel Accesso remoto campo e il Con password campo, inserire il nome utente e la password. Clic ok per completare la creazione del server collegato.

Tecnicamente hai finito. Ora puoi accedere al cloud-hosted server SQL dal tuo locale server SQL.

Come eseguire una query

Prima di chiudere questo post sul blog, posso sentire alcuni di voi dire: "È fantastico, Garth, ma come posso eseguire una query su questo database?"
Onestamente, se segui server SQL linee guida per le query, questo sarà facile per te!

Scrivere la query non è diverso da quello a cui sei abituato. L'unica differenza è che dentro di te A partire dal sezione per il server SQL vista, si utilizzerà un nome in quattro parti (nome server.nome database.proprietario schema.nome oggetto). Normalmente useresti un nome in due parti per la maggior parte delle query.

Ecco un esempio di query del nome in due parti:
dbo.v_R_System_Valid

Considerando che qui è una query di nome in quattro parti:
CM_CAS_CB1.CM_CB1.dbo.v_R_System_Valid

Per maggiori dettagli su quattro parti server SQL nomi di oggetti, vedere, Quali sono i nomi in quattro parti di un oggetto SQL Server?

Questo è quello che sto usando per interrogare il mio cloud-hosted server SQL Banca dati:
Selezionare
"Dispositivi totali" come "tipo",
conta(*) come 'Totale'
a partire dal
eswire.wire.dbo.vRSystem.Valid RV

Cloud Reporting-Query

Questo è tutto! Ora sai come sfruttare il tuo ambiente esistente per eseguire query su cloud server SQL Banca dati.

Si tratta di impostare server collegati e avere la query giusta. Fatta eccezione per l'aggiornamento delle query, non noterai altre differenze quando si tratta di creare dashboard o report per server cloud o server locali.

Nota: Questa procedura del server collegato funzionerà anche con PowerBI desktop!

Se avete domande, non esitate a contattarmi @GarthMJ. Hai un'idea per un post sul blog su una query ConfigMgr o un argomento di segnalazione? Fammi sapere. La tua idea potrebbe diventare il fulcro del mio prossimo post sul blog!

Scopri come Right Click Tools sta cambiando il modo in cui vengono gestiti i sistemi.

Aumenta immediatamente la produttività con la nostra Community Edition limitata e gratuita.

Inizia oggi con Right Click Tools:

Condividi questo:

Supporto

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Contatti

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.
it_ITItalian