Tecnologie Dell | Microsoft Intune

<img style="”float:" right;” src="”https://www.recastsoftware.com/wp-content/uploads/2021/10/Recast-Logo-Dark_Horizontal.svg”" alt="&quot;Immagine&quot;" height="”43″" width="”150″">

Strumenti del produttore – Dell – Intune

Sommario:

  • Breve panoramica degli strumenti Dell
  • Utilizzo di Dell Tools con Intune
    • Installazione automatizzata di DCM e DCU
    • Aggiornamento automatico del BIOS
    • Gestione del repository DCU con il repository cloud di Dell

Dell Technologies

Pagina di destinazione degli strumenti aziendali | Forum della Comunità | Sito di vendita rinnovato | Sito outlet

Elenco degli strumenti Dell,

Integrazione di Dell Tools in Intune

L'utilizzo di Dell Command Update e Dell Command Monitor è utile nella gestione dei dispositivi quando si utilizza Intune. Dell Command Monitor ti aiuterà a monitorare le impostazioni Dell e ti consentirà di impostarle. Dell Command Update consente di aggiornare driver e BIOS. Analizzeremo alcune cose in quest'area:

  • Installazione e aggiornamento di Dell Command Monitor e Dell Command Update
  • Aggiornamento del BIOS
  • Gestione di Dell Command Update tramite il portale di Dell

Dell Command Monitor e Dell Command Update

In futuro, penso che la necessità di Dell Command Monitor scomparirà, ma fino a quando non avrai completato il ciclo di vita di tutti i dispositivi che non dispongono del supporto WMI nativo integrato, ne avrai bisogno. Ciò ti consentirà di sfruttare WMI per configurare le impostazioni del BIOS tramite PowerShell e utilizzare gli script di riparazione tramite intune. Poi c'è Dell Command Update, che potrai sfruttare per mantenere aggiornati il BIOS e i driver dei tuoi dispositivi. È quindi possibile impostare DCU per l'aggiornamento, volenti o nolenti, prelevando gli ultimi aggiornamenti da Dell, oppure è possibile creare la propria "linea di base" che hai testato e fare in modo che la DCU aderisca (mentre scarichi e applichi il tuo driver "linea di base gestita" e versioni del BIOS direttamente da Dell).

Quindi la domanda è: come otteniamo DCM (Dell Command Monitor) e DCU (Dell Command Update) installati sui computer? Mi piace evitare il lavoro extra, quindi se riesco a trovare un modo per farlo accadere automaticamente, lo farò. Soluzione presentata.. script PowerShell che controlla Dell per le versioni di DCM e DCU, quindi confronta con la macchina su cui è in esecuzione e installa o aggiorna. Lo script è configurato per l'uso all'interno della correzione proattiva di intune.

Lo script di rilevamento è attivo GitHub, per ottenere lo script di riparazione, eseguire una copia, rinominare "Detect" in "Remediate" e modificare $remediate da $false a $true.

Script di Intune
Dell 01

Sugli endpoint
Dell 02
Dell 03

Lo script di rilevamento ha visto che aveva una vecchia versione di DCM e nessuna DCU, quindi ha segnalato che non era conforme, quindi la riparazione ha eseguito l'aggiornamento di DCM all'ultima versione e l'installazione dell'ultima versione di DCU, direttamente da Dell.

Aggiornamento del BIOS

Quindi qui ora hai un paio di opzioni, puoi sfruttare DCU per farlo, ora che lo hai installato, oppure puoi avere un'altra riparazione proattiva in esecuzione che controlla il BIOS aggiornato e installato.

Lo script di rilevamento è attivo GitHub, per ottenere lo script di riparazione, eseguire una copia, rinominare "Detect" in "Remediate" e modificare $remediate da $false a $true.

Script di Intune
Dell 04

Sugli endpoint
Dell 05

Quando viene eseguito il rilevamento, controlla l'XML di Dell per vedere se è disponibile un BIOS aggiornato, se il BIOS installato corrisponde a quello disponibile, sei conforme, altrimenti la riparazione andrà avanti, scaricherà e installerà, attivando un conto alla rovescia di riavvio.

Lo script fornisce dettagli sul BIOS e anche su dove si trova il file di registro di aggiornamento del BIOS stesso.

Gestione di Dell Command Update tramite il portale di Dell

Quindi questo è più complicato, poiché avrai bisogno di un account sul portale Tech Direct di Dell. Se la tua azienda è già iscritta al portale, dovrai ottenere il permesso dall'amministratore del tuo portale, altrimenti dovrai impostare la configurazione della tua azienda, su cui ti lascerò lavorare con il tuo management.

Supponendo che tu abbia accesso al portale, puoi andare nell'area Cloud Repository e creare Cataloghi. Ho scelto di creare due cataloghi per modello di dispositivo, uno di pre-produzione (Pre-Prod) per i test e uno di produzione (Prod) per le implementazioni effettive. Come gestisco gli "anelli" delle distribuzioni Pre-Prod/Prod sono per gruppi di Intune. Ho un gruppo per i dispositivi Pre-Prod, che contrassegna il registro e la chiave degli script. Se la proprietà di registro "Ring" con valore "Pre-Prod" non è presente, presuppone Produzione.

Macchine per anelli di pre-produzione intune
Dell 06

Dell Tech Direct
Nel Portale Dell, mi dirigo all'area Aggiorna catalogo.

Dell 07
In questo esempio, mostrerò il catalogo OptiPlex7050-Pre-Prod.
Clicca sui 3 punti davanti allo Stato (che in questo caso è “Test”), e potrai Modificare le Definizioni.

Dell 08

Scegli gli aggiornamenti che desideri che il tuo gruppo di test OptiPlex 7050 (Pre-Prod) abbia a disposizione e fai clic su Salva modifiche. In basso a destra verrà mostrata la quantità di aggiornamenti selezionati insieme al totale dei download se TUTTI devono essere scaricati e aggiornati sugli endpoint di destinazione.

Una volta terminate le selezioni, fai di nuovo clic su quei punti e scegli "Crea download"
Dell 09
Questo avvierà un processo:
Dell 10
Quindi puoi andare avanti e scaricare il tuo repository "baseline".
Dell 11
Una volta scaricato, puoi prendere il file XML, questa è l'unica cosa che sto usando, perché voglio ancora che i dispositivi tornino a Dell per ottenere gli aggiornamenti.
Dell 12

Questo è l'aspetto dell'XML e c'è un indicatore della data di quando è stato generato, ecco come lo script di correzione proattiva di Intune sa se l'XML deve essere aggiornato o meno.
Dell 14

Devo quindi posizionarli da qualche parte in cui tutti i miei endpoint possono raggiungere, sto usando github, poiché è gratuito e rende più facile il blog, ma potresti memorizzarli ovunque i client possano raggiungere.

Dell 13

Tornato in intune, ho uno script di correzione che verrà eseguito, controllerà Github, acquisirà l'XML, controllerà il timbro della data, confronterà con l'XML sul computer locale e, se necessario, aggiornerà. Script attivo GitHub, per ottenere lo script di riparazione, eseguire una copia, rinominare "Detect" in "Remediate" e modificare $remediate da $false a $true.

Dell 15

Sugli Endpoint

Il rilevamento viene eseguito e rileva che è necessario aggiornare l'XML, quindi aggiorna l'XML nel luogo predeterminato, una cartella che ho impostato in ProgramData e aggiorna il software di aggiornamento dei comandi (valore di registro) in modo che punti a quell'XML per le sue informazioni sul repository .
Dell 16

In questa immagine puoi vedere che avevo installato DCU 3.1.2, lo script di riparazione proattiva lo ha notato e aggiornato a 4.1.0, quando entro in DCU, vedo che ha applicato correttamente il mio file XML.
Dell 17

A questo punto, aggiornerà solo gli elementi che ho configurato e estrarrà quegli aggiornamenti da Dell.

Il prossimo passo ora è configurare altre impostazioni DCU tramite Intune... in arrivo..

Script utilizzati

Quindi, mentre gli script utilizzati in questa pagina sono elencati nelle rispettive aree, so che è facile non vederli, quindi li inseriamo anche tutti qui:

Questi script sono stati creati e testati con intune, tuttavia gli stessi script funzionerebbero come linee di base ConfigMgr, che saranno trattate in un post futuro, ma puoi prenderli ora e costruirti da solo. Possono anche essere usati come "Esegui script".

Post della community

Circa Recast Software
1 organizzazione su 3 che utilizza Microsoft Configuration Manager si affida a Right Click Tools per far emergere le vulnerabilità e rimediare più rapidamente che mai.
Scarica strumenti gratuiti
Richiedi prezzi

Scopri come Right Click Tools sta cambiando il modo in cui vengono gestiti i sistemi.

Aumenta immediatamente la produttività con la nostra Community Edition limitata e gratuita.

Inizia oggi con Right Click Tools:

Condividi questo:

Supporto

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Contatti

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Inviando questo modulo, comprendi che Recast Software può elaborare i tuoi dati come descritto nel Recast Software politica sulla riservatezza.

it_ITItalian