Stato utente

<img style="”float:" right;” src="”https://www.recastsoftware.com/wp-content/uploads/2021/10/Recast-Logo-Dark_Horizontal.svg”" alt="&quot;Immagine&quot;" height="”43″" width="”150″">

Stato utente

Questi quattro passaggi vanno insieme ed è difficile lavorare con uno senza gli altri. Le demo richiederanno che tutti e quattro lavorino insieme, quindi unirò questi quattro in un'unica pagina, che sarà lunga.

Requisiti per CM Backup: punto di migrazione dello stato. MS Docs
Informazioni sull'USMT: MS Docs


Richiedi State Store

Questo passaggio raggiungerà il tuo ambiente ConfigMgr, richiederà una posizione in cui acquisire i dati dell'utente.
MS Docs

Variabili

PowerShell


Cattura stato utente

Questo è il passaggio che fa il lavoro pesante, scarica il pacchetto USMT, quindi esegue il comando per prendere gli elementi specificati nell'xml.

MS Docs

Variabili

PowerShell


Ripristina stato utente

Questo è il passaggio che ripristina i dati acquisiti in precedenza.

MS Docs

Variabili

PowerShell


Rilascio Stato Store

MS Docs

Variabili

PowerShell


Log files

Esistono diversi registri da utilizzare per seguire il processo di USMT, il generale sarebbe il file SMSTS.log, ma mentre SMSTS.log si trova su una riga "Esecuzione della riga di comando... scanstate.exe / loadstate.exe...". ci sono molte cose che accadono dietro le quinte, quindi dovresti cercare il registro appropriato. Il registro sarà nella sottocartella SMSTSLOG durante l'esecuzione di TS o unito in seguito. Maggiori informazioni su MS Docs

  • SMSTS.log
  • scanstate.log
  • scanstateprogress.log
  • loadstate.log
  • loadstateprogress.log

Punto di migrazione statale

Stato utente 1
Stato utente 2

demo

Demo: configurazione standard, impostazioni predefinite, stesso computer (cancella e carica)

Ecco cosa crea MS quando si crea un TS utilizzando la procedura guidata:
Stato utente 4
Ed eccolo in azione:
Stato utente 3
Puoi vedere che esegue scanstate.exe con una riga di comando personalizzata.
Quindi sotto lo vedrai ripristinare i dati dopo che la macchina è stata reimaging (cancella e carica)
Stato utente 5

Richiesta Stato Store:
Stato utente 9

Acquisisci stato utente:
Stato utente 7
Stato utente 10
Qui il passaggio avvia il download del pacchetto USMT, crea la riga di comando scanstate in base alle variabili (in base alle opzioni nei passaggi), effettua la connessione al server in base alle informazioni sull'archivio dello stato della richiesta e attiva il backup dello stato utente sul server.

Stato di rilascio Store:
Stato utente 11
Stato Utente 12
Questo passaggio rimuove la connessione al server

Variabili utilizzate in TS, il percorso dell'archivio viene cancellato dopo aver rilasciato l'archivio di stato.
Stato utente 6

Sul server:
Stato utente 13
Stato utente 14
La console mostra che è stato eseguito il backup e il ripristino (stato migrazione). Fornisce informazioni vitali sul backup dell'utente. Andando al percorso, puoi vedere che ha creato un file USMT.MIG

Demo – Sfruttare la variabile OSDMigrateAdditionalCaptureOptions

In questa demo, sto aggiungendo della sintassi della riga di comando, mentre questo esempio non ha senso logico, come spiegherò, è solo un esempio.

  • /uel:30 = Cattura solo i profili attivi negli ultimi 30 giorni
  • /ue ** /ui:viamonstrarecast = esclude tutti gli account utente TRANNE l'account recast nel dominio viamonstra.
  • Informazioni aggiuntive per la sintassi della riga di comando attiva MS Docs

Dal momento che sto dicendo specificamente allo strumento di scansione di acquisire un solo profilo, non ha davvero senso dirgli di evitare i profili più vecchi di 30 giorni. Ma l'ho aggiunto solo per mostrare come puoi aggiungere diversi parametri extra al comando.

In questa immagine, la variabile è stata impostata prima di eseguire la fase di acquisizione.
Stato utente 51

Questo è scanstateprogress.log
Stato Utente 52
Mostra che ignora tutti i profili tranne quello che gli ho detto di prendere.

Demo: configurazione standard, impostazioni predefinite, computer sostitutivo (side-by-side)

Effettuare la connessione nella console:
Stato utente 15
Stato utente 21

La sequenza di attività di acquisizione:
Stato utente 17
Attivazione di TS sulla macchina sorgente:
Stato utente 18
Controllo della console ora:
Stato Utente 22
Puoi vedere che ha aggiornato le informazioni, ha il percorso del negozio e l'ora in cui è stato acquisito. Ora eseguiamo OSD TS sul PC di destinazione e aggiornato a "In Progress"

Avvio dell'OSD sul computer di destinazione:
Stato utente 20
La macchina Installa il sistema operativo e quando arriva allo stato di ripristino, contatta l'MP e scopre che c'erano dati utente da trasferire, quindi li copia creando il profilo per gli utenti di cui è stato eseguito il backup sulla vecchia macchina.

Stato utente 23
Stato utente 24
Stato utente 25

Quindi lì vediamo i risultati di un trasferimento riuscito. La console è stata aggiornata, la destinazione ha i file dall'origine e l'origine ha i registri scanstate e la destinazione i registri loadstate.

Demo – Aggiorna – Conserva i dati USMT sull'unità locale

Questo processo è utile se non si dispone di una connessione veloce a State Migration Point Server ed è necessario mantenere i dati locali per tutto il tempo. Accelera l'intero processo mantenendo i dati locali. Se hai intenzione di utilizzare questo metodo, ti consiglio di leggere questo MS Doc

Il passaggio della sequenza di attività: acquisire localmente utilizzando i collegamenti
Stato utente 28
Stato utente 34
Per i collegamenti fisici locali, assicurati di disabilitare i passaggi per l'archiviazione dello stato dell'utente di richiesta e rilascio o otterrai errori.

Assicurati che il tuo passaggio di formattazione abbia la condizione su di esso!
Stato utente 29
E puoi scegliere la posizione per USMT con una variabile.
Stato utente 31
Quando inizia la cattura, puoi vedere che la nostra posizione viene utilizzata.
Stato utente 30
Sotto nel passaggio Applica immagine, puoi vedere che esegue alcune cose extra: Cancella C:, imposta le aree da non cancellare, quindi avvia il processo di cancellazione.
Stato utente 32
Una volta completata la pulizia, inizia ad applicare l'immagine all'unità.
Stato Utente 33
Dopo aver applicato il sistema operativo, installa il client CM e si riavvia nel sistema operativo completo, poco dopo aver eseguito il passaggio per ripristinare i dati dell'utente.
Stato utente 36

Sulla macchina dopo l'accesso, puoi vedere che i file sono stati ripristinati. Anche la cartella USMTDemo è stata ripulita dopo la migrazione.
Stato utente 37

Demo – Side by Side – Recupero da trasferimento fallito su una nuova macchina

In questa demo simuleremo un errore OSD sulla macchina di destinazione. Vedremo i risultati, poi vedremo cosa possiamo fare per recuperare.
Configurazione: Sorgente = PC02 | Destinazione = PC10
Stato utente 38

Ho eseguito Capture TS su PC02:
Stato utente 39

Bene, ora avviamo l'OSD su PC10.
E per questa demo, lascerò completare il ripristino, quindi uccidere l'OSD.
Stato utente 40
Ora consente di riavviare l'OSD e vedere come CM risponde allo stesso computer richiedendo il backup dei dati la seconda volta.
Stato utente 41
Puoi vedere, anche se la console dice completa, sta eseguendo il ripristino senza problemi. Quindi questa è una buona notizia. È finito con successo.

Demo – Acquisisci dati utente in WinPE

Puoi eseguire questo passaggio in WinPE, tuttavia ho dovuto apportare un paio di modifiche per farlo funzionare.
Innanzitutto, ho dovuto selezionare la casella per consentirgli di utilizzare l'account di accesso alla rete:
Stato Utente 53](media/StatoUtente53.png)

E aggiorna OSDMigrateAdditionalCaptureOptions

/offlinewindir:c:windows

Stato Utente 54
Stato Utente 55

Una volta completato:
Stato Utente 56

Assicurati di gestire qualsiasi crittografia prima di riavviare in WinPE se desideri eseguire il backup dei dati!

Demo – Estrazione manuale del file .MIG

Diciamo che hai eseguito il processo di acquisizione, che è stato caricato sul server e l'hai ripristinato, ma per qualsiasi motivo ti ritrovi a dover prendere alcuni singoli file dal backup. Nel pacchetto USMT, c'è un exe chiamato usmtutils.exe che puoi usare per estrarre il file MIG. MS Docs

Requisiti:

  • File: (Presi dal pacchetto USMT)
    • usmtutils.exe
    • migcore.dll
    • migstore.dll
    • unbcl.dll
  • Chiave di crittografia (presa da CM Console)
  • Posizione del file Mig (prendere da CM Console)
  • Diritti di amministratore

Esempio di riga di comando:

usmtutils.exe /extract c:usmt.mig c:usmtextract /decrypt /key:73k3hn3k3k1kasdfkljhe1

In questa demo, ho preso le informazioni da CM Console
UserStateTrouble 4
Ho copiato i 4 file in una cartella (c:USMT)
Ho scritto un semplice script per collegare i valori e attivare usmtutils:
UserStateTrouble 3
Al termine dell'estratto:
UserStateTrouble 5
Ora puoi prendere i file di cui hai bisogno senza ripristinarli su un computer durante il TS.

Cheat the System – Ripristino dei dati

Demo: ripristinare i dati da State Migration Point su un altro computer utilizzando i passaggi di Restore TS

In questa situazione, il ripristino era già completo, ma volevo reindirizzare il backup su un computer completamente diverso.
Ho iniziato utilizzando molte delle variabili non presenti nei documenti per creare le impostazioni necessarie.

Variabili richieste:

  • OSDStateMigrationID – Da CM Console
  • OSDStateStorePath – Da CM Console: la posizione del backup USMT.MIG.
  • OSDStateEncryptDecryptKey – Da CM Console
  • OSDStateRequestType – impostare su Ripristina
  • OSDStateTalkToSMP – Nome del server del punto di migrazione
  • OSDStateUseNAA – Imposta su True* (ne parleremo più a breve)

Stato utente 47

Il tentativo 1 era con OSDStateUseNAA = False: FAILED, accesso negato all'archiviazione
Il tentativo 2 era con OSDStateUseNAA = True: FAILED, accesso negato all'archiviazione
Il tentativo 3 ha aggiunto il mio account NAA per avere le autorizzazioni di lettura sulla condivisione del punto di migrazione dello stato.
<img src="”media/UserState43.png”" width="”350″/">

Una volta fatto ciò, ho deciso di eseguire il ripristino su PC08
Stato utente 46
Stato utente 45

Demo: ripristina i dati copiando in locale ed eseguendo i passaggi di ripristino

Se non vuoi aggiungere NAA al tuo punto di ripristino, questa è un'altra opzione e, nel complesso, potrebbe essere più semplice.

  • OSDStateStorePath – Imposta manualmente su C:USMTDemo
  • OSDStateEncryptDecryptKey – Da CM Console
  • OSDStateRequestType – impostare su Ripristina

Copia il file USMT dal punto di migrazione locale, per questa demo ho usato C:USMTDemo (C:USMTDemoUSMTUSMT.mig)
Quindi ho impostato il mio TS
Stato utente 49
Dovrai comunque prendere la chiave dal server per il backup che desideri ripristinare.
Quindi scelgo la mia macchina Demo, una che non ho mai usato prima (PC06) e copio il file USMT in locale e avvio la nuova sequenza di attività di ripristino. Di seguito puoi vedere che cattura le variabili, trova il file USMT e lo ripristina.
Stato utente 48
Al termine, posso vedere che ha aggiunto le cartelle dell'account cmadmin e popolato i file da USMT.
Stato Utente 50

Anche se queste demo non sarebbero una cosa normale da fare, in un pizzico se hai bisogno di ripristinare i dati su un'altra macchina, ora hai un'altra opzione oltre a usare le righe di comando dritte.

Errori

Durante il test, ho riscontrato alcuni problemi, principalmente relativi al mantenimento dei dati locali (Demo 3) poiché avevo appreso che dovevo disabilitare la richiesta e rilasciare i passaggi di archiviazione dello stato, oppure ricevi un errore del genere, USMT: 0x00000006 TS :0x00004005
UserStateTrouble 2
Un altro errore che ho ricevuto è stato dimenticare di saltare il passaggio di formattazione. La macchina ha commesso un errore durante il tentativo di formattare l'unità poiché la cartella USMT creata con il trasferimento di archiviazione locale (collegamento fisico) era impostata su protetta e ho ricevuto questo errore: 0x00000005 (codice 5)
UserStateTrouble 1
Per risolvere, ho eseguito diskpart clean per ripristinare il mio test, quindi ho aggiunto la condizione nella sezione format del TS da saltare impostando la condizione con _OSDMigrateUseHardlinks

Consigli

Questo consiglio di Herman van Drie
(@hvandrie), "La mia esperienza con USMT hard-linked è che vorrai sicuramente eseguire chkdsk prima di eseguire usmt scan."

Circa Recast Software
1 organizzazione su 3 che utilizza Microsoft Configuration Manager si affida a Right Click Tools per far emergere le vulnerabilità e rimediare più rapidamente che mai.
Scarica strumenti gratuiti
Richiedi prezzi

Scopri come Right Click Tools sta cambiando il modo in cui vengono gestiti i sistemi.

Aumenta immediatamente la produttività con la nostra Community Edition limitata e gratuita.

Inizia oggi con Right Click Tools:

Condividi questo:

Supporto

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Contatti

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.
it_ITItalian