Serie di distribuzione di Office 365 con MEMCM – Post 3 – Creazione del programma di installazione di Office – Avanzato

Nel messaggio precedente sulla distribuzione e la manutenzione di Office 365 utilizzando Endpoint Manager di Microsoft, Configuration Manager (MEMCM / SCCM), ti ho guidato attraverso il processo generico per creare un'applicazione di installazione di Office utilizzando Configuration Manager. Abbiamo anche accennato alla quantità pazzesca di variazioni che potresti dover supportare.

In questo post, esamineremo la magia di PowerShell e la creazione di un file XML al volo.

Fondamentalmente quando si scompone l'XML [MS Docs], si ottengono diversi elementi che controllano la modalità di installazione di Office. Se comprendi questi elementi, puoi trattarli come mattoncini “LEGO”. Se sai cosa vuoi installare, cosa vuoi escludere e come vuoi controllare il processo di installazione, puoi creare l'XML durante la distribuzione.

Diamo prima un'occhiata a un file XML e esaminiamo le sezioni:

File XML Distribuzione di Office 365
Tieni presente che le opzioni che hai per i canali ora sono cambiate, per maggiori informazioni consulta i documenti aggiornati [MS Docs]

Lo lascerò affondare tra un po'. Il file XML può essere un po' travolgente all'inizio, ma mentre analizzi ogni sezione, puoi vedere come può essere abbastanza semplice e come puoi quindi modificare ogni sezione per adattarla alle tue esigenze individuali.

Ho fatto riferimento a quel Doc [MS Docs] costantemente durante la creazione delle nostre implementazioni e ti consiglio di acquisire familiarità per conoscere le opzioni migliori per l'implementazione della tua organizzazione.

Quindi, ora che hai compreso il file XML e le opzioni che hai, possiamo usare PowerShell per creare/modificare o possedere un file di configurazione XML. Non sono uno sviluppatore, a differenza dei miei colleghi come Bryan, Mark e Chris, ma sono riuscito a diventare molto abile nel cercare su Google le cose e nel leggere la documentazione. Ho trovato per la prima volta questo [Blog di MS Dev], che ha dimostrato plausibile la mia idea, poi ho trovato un articolo [Rivista PowerShell] che spiegava come modificare XML, ed è stato sufficiente per arrivare alla mia soluzione finale.

Il mio obiettivo era utilizzare un singolo script di installazione per installare Office 365 in diversi scenari. Mentre dovrei ancora creare diverse applicazioni, il contenuto sarebbe identico e lo script di installazione sarebbe lo stesso, ma solo passati parametri diversi nel "Programma di installazione". Abbiamo pianificato di utilizzare il nostro programma di installazione per reinstallare anche Access, Visio o Project se erano stati installati in precedenza, quindi abbiamo aggiunto il rilevamento nello script per verificare le app di Office attualmente installate prima di rimuoverle e installare le versioni di Office 365. Abbiamo anche deciso di installare Office da una posizione della cache che abbiamo creato al posto di CCMCache. Questa idea è stata presa in prestito da Mike, leggi maggiori informazioni a riguardo qui.

Creare un file XML che sia sufficientemente generico per iniziare, ottenendo le nozioni di base che sarebbero nella normale installazione di Office, che puoi quindi modificare facilmente per adattarsi a tutte le tue variazioni.

Analizziamo PowerShell/XML: Script attivo GitHub o365_install.ps1

NOTA: dal momento in cui ho scattato tutte queste schermate, lo script è già stato aggiornato per adattarsi alle versioni Project e Visio Standard e Pro. Ogni volta che vedi Visio o Project nelle acquisizioni dello schermo, immagini "ProjectPro" o "VisioPro" o "ProjectStd" o "VisioStd". Questo è stato fatto per soddisfare coloro che avevano bisogno di installare Pro o Standard.
Inoltre, questo script presuppone che tu abbia il contenuto nella stessa cartella dello script. Più avanti in questa serie tratterò "Lezioni apprese" in cui abbiamo effettivamente suddiviso il contenuto nella sua applicazione e andrò più a fondo sul perché e sul come funziona. Ma per ora, lo manterremo più semplice.

Lo script inizia con la raccolta delle informazioni passate attraverso i parametri, questo ci consente di utilizzare lo stesso script/contenuto per l'installazione di Office in diverse versioni. Ufficio con Access, con Visio, con Project o qualsiasi combinazione.

Distribuzione di Office 365
Nota che i nomi dei canali sono cambiati da quando hai scattato quell'immagine.

Quindi raccogliamo informazioni in base alle versioni dei programmi di Office installate in precedenza per sapere cosa ripristinare in caso di uno scenario di aggiornamento. Rileviamo anche se Office 365 è già installato, nel caso in cui avessi Office 365, ma ora stai aggiungendo Visio o Project, controllerà il canale Office corrente in cui ti trovi, quindi installerà le app aggiuntive utilizzando lo stesso canale.

File XML Distribuzione di Office 365

Questa prima parte è l'XML generico che sarà la base per tutti i file XML di configurazione che utilizziamo per distribuire tutte le varianti di Office. Puoi vedere che ha tutti i blocchi di build di base per l'installazione. Vedrai molti degli stessi elementi costitutivi dal config xml sopra che è stato creato per noi nel post precedente.

Personalizza file XML

Quindi, per personalizzare l'installazione, iniettiamo contenuto XML aggiuntivo in esso. Ecco il codice che usiamo per cambiare il Canale (Broad / Targeted / Monthly) ma cambiando la variabile $Channel tramite un parametro. Viene quindi iniettato nell'XML.

Progetto Visio file ML

Ecco come aggiungiamo Visio / Project nell'XML. Questi verranno aggiunti all'XML in base a un parametro inserito nello script dal comando di installazione nell'applicazione CM o se l'applicazione è stata rilevata precedentemente installata.

Per Access, ho aggiunto l'elemento "ExcludeApp" nell'XML di OfficeProPlusRetail Prod, verrà visualizzato proprio sotto gli altri ID ExcludeApp in quella sezione. Per Visio e Project aggiungo un altro elemento del progetto insieme alle informazioni richieste.

Impostazioni XML

Una volta create tutte le impostazioni XML, possiamo quindi creare il file XML completo:

Cache di installazione file XML

Ora che abbiamo salvato il file XML nella nostra cache di installazione, chiamiamo uno "script di preparazione" che aiuta a ripulire le installazioni precedenti, quindi attiviamo l'installazione di Office (riga 248 di seguito) Acquisiamo il codice di uscita e lo passiamo di nuovo a CM . Inoltre, a seconda della situazione, restituiamo codici di uscita diversi, ad esempio se il processo dovesse disinstallare Office 2016, restituiamo un codice di ritorno 3010 invece di 0 per indicare a CM di riavviare.

Aggiornamento file XML

L'intero aggiornamento viene inoltre registrato utilizzando il Scrivi-CMTraceLog funzione.

Ok, allora impostiamolo in CM. Fondamentalmente aggiungi gli script al Contenuto e sostituisci la riga Installa:

Rimozione file XML
Rimuovi il file XML e aggiungi i file PowerShell
Script di distribuzione di Office 365
Qui stiamo chiamando lo script di installazione e passando il parametro del canale, sto andando con Targeted in questo tipo di distribuzione.
File XML del tipo di programma di installazione
Puoi seguire il file di registro creato dallo script del programma di installazione. Ha impostato il canale su Targeted e quindi ha creato il file XML
File di configurazione Distribuzione di Office 365
Qui puoi vedere il file di configurazione che è stato creato dallo script di installazione, insieme al file di registro.

Dal registro, puoi vedere che il canale è stato impostato correttamente dal parametro passato, così come il software di accesso è stato aggiunto all'elemento ExcludeApp.

Fonte dei contenuti dell'app
E qui vediamo le App nel software center

Ogni app utilizza la stessa fonte di contenuto, le applicazioni sono solo leggermente diverse dal comando di installazione e dal metodo di rilevamento.

Diamo un'occhiata ad Access, supponiamo che qualcuno voglia aggiungere Access alla propria installazione di Office di base.

un comando di installazione di accesso
Qui aggiungiamo un -Access al comando Install e il gioco è fatto
Distribuzione di Office 365
Puoi vedere quando vai all'installazione, vede che Office 365 è stato installato in precedenza, quindi acquisisce il canale corrente utilizzato da Office 365 e imposta la nuova installazione sullo stesso canale.

Lo stesso vale per Project & Visio, una rapida modifica alla linea di installazione e il gioco è fatto.

Distribuzione di progetti e Visio
Distribuzione di Office 365
Qui puoi vedere l'installazione di Visio e l'aggiunta all'elenco corrente delle app di Office già installate
Puoi vedere con ogni installazione dei vari componenti aggiuntivi delle applicazioni per ufficio, lo script rileva le installazioni precedenti e le aggiunge di nuovo nell'XML per assicurarsi che non vengano rimosse.

Come ho mostrato, l'utilizzo di uno script PowerShell e la creazione al volo del file XML consente di utilizzare una cartella di origine e uno script di installazione per tenere conto di tutte le varianti del programma di installazione. Ciò rende la manutenzione molto più semplice poiché hai solo un'origine da mantenere aggiornata e ti assicura di utilizzare lo stesso contenuto per ogni distribuzione per migliori efficienze della cache peer-to-peer / branch.

Nel prossimo post, tratteremo alcuni diversi metodi di distribuzione e come modificare il canale Office.

Dai un'occhiata a tutti i post di questa serie:

Serie di distribuzione di Office 365 con MEMCM – Post 1 – Introduzione e prerequisiti

Serie di distribuzione di Office 365 con MEMCM – Post 2 – Creazione del programma di installazione di Office – Semplice

Serie di distribuzione di Office 365 con MEMCM – Post 4 – Metodi di distribuzione

Serie di distribuzione di Office 365 con MEMCM – Post 5 – Aggiornamenti di Office / ADR

Scopri come Right Click Tools sta cambiando il modo in cui vengono gestiti i sistemi.

Aumenta immediatamente la produttività con la nostra Community Edition limitata e gratuita.

Inizia oggi con Right Click Tools:

Condividi questo:

Supporto

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Contatti

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.
it_ITItalian